5 storie per il mese più deprimente dell’anno

 

Gennaio è un mese carico di aspettative e buoni propositi, ma alla fine si rivela sempre molto deprimente… Perché? I tuoi colleghi sono stressati, al mattino ci si sveglia ed è ancora buio (molto buio!), il  tragitto casa-lavoro lavoro-casa è piuttosto pesante e non è un caso se l’ormai famosissimo “blue monday” capita proprio a metà mese.

Se ci si sente tristi anche la produttività diminuisce, e perché questo non succeda bisogna stare su di morale! Ecco 5 storie che ti rallegreranno nel mese più deprimente dell’anno: gennaio.

1. Le donne stanno spaccando nei media (e nel mondo!)

Le donne nei media stanno aprendo la strada, non è un caso se la cantante Dua Lipa ha appena fatto la storia guadagnandosi il maggior numero di nomination che una donna abbia mai ricevuto ai Brit Awards. Anche all’interno delle industrie più famose e importanti al mondo le cose stanno cambiando. Un esempio su tutti? Le attrici di Hollywood che stanno lottando contro il maschilismo, non avete adorato Natalie Portman quando ai recenti Golden Globes ha “fatto notare” che i candidati al premio come best director fossero tutti uomini dicendo “Here are all the male nominees”. Ecco il video completo della scena!

via GIPHY

2. Google ha creato “Arts and Culture” un’App che ti permette di scoprire a quale quadro somigli

E’ semplicissimo, basta scattare un selfie per scoprire quale ritratto d’artista ricordiamo di più. L’App in questione è in realtà molto interessante nella sua totalità, ricca di aggiornamenti e approfondimenti sul mondo dell’arte e ben curata, il suo nome è Arts and Culture di Google, ed è disponibile sia in versione Android che iOS. Scaricala se hai sempre voluto sapere qual è la tua sosia, o musa!

3. Scienziati (fichissimi!) stanno elaborando un traduttore per animali domestici

Ci hai mai pensato? Comunicare con i pet sarebbe semplicemente meraviglioso. Ora saprai per certo che il tuo gatto ti sta effettivamente dicendo una parolaccia quando miagola.  Molto probabilmente questa tecnologia faciliterà la comunicazione con gli animali dicendoci cosa significano realmente i loro rumori. Non vediamo l’ora!

4. Sei un’Instagram-Addict? Non perderti PicsArt

E IL nuovo social di fotoritocco che è già diventato famosissimo, PicsArt è una piattaforma che dà spazio alla creatività! Si possono ritoccare e personalizzare fotografie e immagini rendendole originali. Se adori Instagram non puoi non averla. Un esempio di cosa è in grado di fare? Eccolo qui sotto…

Island. #freetoedit #island @ria40 @niel86 via PicsArt

5. Ora con Instagram puoi vedere chi guarda il tuo profilo!

Big news! Bastano pochi passaggi (e un po’ di impegno), prima di tutto verifica che che tutti i contatti possano accedere alle informazioni sul tuo stato. Per farlo vai su Impostazioni, selezionate Privacy e Stato, l’opzione da scegliere a questo punto è I miei contatti.
Aggiornare lo stato è fondamentale per monitorare i movimenti sul profilo. Chi lo visualizza, infatti, non potrà fare a meno di guardare i tuoi aggiornamenti, prova ad aggiornare il tuo stato (con foto, video o GIF) ogni ora per un po’ di volte e prima che siano passate le 24h che fanno sparire gli stati, vai nella sezione Stato e seleziona i tre puntini che appariranno accanto alla sezione Il mio stato. Qui puoi visualizzare il contatore delle visite e per monitorarle nel dettaglio, scorri sul contatore con il dito dal basso verso l’alto a ogni notifica. In questo modo vedrai i contatti che hanno effettuato la visualizzazione.

via GIPHY

E tu? Hai altre buone notizie? Condividile nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *